Prendimi per mano

Prendimi per mano
di Sarina Bowen

Prendimi per mano di sarina bowenDescrizione
Corey Callahan non avrebbe mai immaginato di iniziare il college inchiodata su una sedia a rotelle. È bastato un attimo, un maledetto attimo, per infrangere i sogni di una vita e rovinare una promettente carriera sportiva. Corey è convinta che nessuno al mondo possa capire come si senta… Almeno finché non incontra Hartley, il ragazzo che abita nell’appartamento di fronte al suo. Hartley è bello, affascinante e gentile. E ha smesso di giocare a hockey a causa di una frattura alla gamba che lo costringe a trascorrere i pomeriggi sul divano. L’amicizia tra Corey e Hartley è immediata, una scintilla che illumina i loro cuori. E così, tra stampelle, confidenze e risate a tarda notte, Corey inizia a sentirsi di nuovo se stessa. Di nuovo felice. Come se la vita avesse finalmente ricominciato a sorriderle ora che Hartley è lì insieme a lei. Ma c’è un piccolo problema: lui è fidanzato, con una ragazza assolutamente perfetta. E Corey non vuole compiere un passo sbagliato. Perché questa volta inciampare significherebbe cadere, e non rialzarsi mai più…

Recensione
Per una ragazza sportiva, amante della velocità e piena di vita perdere quasi completamente l’uso delle gambe è un destino atroce ma Corey , protagonista del romanzo della Bowen è forte e coraggiosa. Mesi di terapia e un carattere tosto la aiutano ad affrontare il suo dramma personale. Nonostante le preoccupazioni dei genitori decide di iscriversi nella stessa università dove si è laureato suo fratello, nonostante la difficoltà delle barriere architettoniche Corey è decisa a vivere il suo primo anno da matricola nel migliore dei modi.

Dirimpettaio di Corey è il bel Adam Hartley, al momento fermo per infortunio dopo una caduta assolutamente stupida. Hartley è un ragazzo gentile, bello e simpatico, diventa ben presto amico di Corey e della sua compagna di stanza, nonostante una fidanzata snob da far paura.image
Hartley e Corey passano ore giocando ai videogiochi, guardando film e scherzando. Il feeling tra di loro è palese e l’affetto che provano l’un l’altra diventa ogni giorno più forte, ma Corey non è sicura di poter essere per Hartley solo un’amica.

Romanzo carino, dolce e molto romantico tratta in modo molto lieve e mai morboso la disabilità e lo fa grazie ad una protagonista che piace per il suo coraggio e il suo carattere.
Corey non si piange addosso ma anzi si ingegna e si adopera per essere apprezzata per le sue qualità, è dolce e divertente e anche se qualche volta viene presa dalla tristezza cerca sempre di dare una svolta al suo momento no.
Adam ha solo da imparare da lei e infatti proprio grazie a Corey che riesce ad affrontare la persona che più di tutte l’ha deluso nella sua vita.
Attraverso l’alternarsi dei due punti di vista viviamo pienamente la nascita di un’amicizia tra un ragazzo ed una ragazza destinato a trasformarsi in altro.

Il libro ha il classico lieto fine che ci si aspetta e ne sono felice, avevo bisogno di un tocco di positività e la Bowen con questo suo romanzo è riuscita appieno nell’intento.

Buona lettura
Chicca

Precedente W…w…w Wednesday #31 Successivo W…w…w Wednesday #32

2 commenti su “Prendimi per mano

  1. Ciao! 🙂 Ero davvero curiosa di leggere la tua recensione e quello che hai scritto sulla protagonista mi fa ben sperare (ultimamente ho proprio l’odio verso le protagoniste-lagne!) quindi me lo segno subito 🙂

Lascia un commento

*