Crea sito

Questa volta leggo #25

Questa volta leggo #24

Cari Lettori, buona viglia di Natale, so che in queste settimane sto davvero scrivendo poco sul blog ma è un periodo davvero frenetico, lavorativamente parlando, e purtroppo ho davvero poco tempo libero, però l’appuntamento mensile con la rubrica ideata da Chiara e Dolci non poteva mancare visto che l’argomento del mese è:

  • UN LIBRO AMBIENTATO A NATALE

Ma prima di parlarvi del libro scelto ecco ho alcune cose da dire in merito e in più c’è anche il calendairo delle partecipanti:

Confesso che per una volta ho visto prima il film e poi solo dopo ho letto il libro nonostante fosse una vita che dicevo di voler scoprire i tre racconti natalizi di cui uno scritto da John Green, fatto sta che complice un’altra rubrica del blog sono riuscita finalmente a dedicargli il suo giusto tempo

Descrizione
È la Vigilia di Natale a Gracetown. Scende la neve, i regali sono già sotto l’albero e le luci brillano per le strade. Sembra tutto pronto per la festa, ma una tormenta arriva a sparigliare le carte. Così si può rimanere bloccati su un treno in mezzo al nulla e vagare per la città fino a incontrare un intrigante sconosciuto. Oppure prendere la macchina per raggiungere una festa che promette di essere memorabile, per scoprire che l’amore è più vicino di quanto pensassimo. O ancora ritrovare qualcuno che si credeva perduto, ma solo dopo una giornata piena di imprevisti e di …maiali.

Recensione
Tre storie, tre percorsi, tre strade. Questo romanzo è un piacevolissimo momento di dolcezza, divertimento e amicizia.
Cime dicevo tre storie per tre autori con un filo conduttore comune: un natale pieno di neve, adolescenti carini, puliti e in alcuni casi esilaranti.

Il primo racconto che vede protagonisti Jubilee e Stuart da il la ad una sinfonia adorabile. Jubilee che si vergogna del suo nome, resta bloccata a causa della tormenta e conosce Stuart che le farà da guida non solo nelle strade innevate ma anche nel farle comprendere che la sua storia d’amore è a senso unico.

Nel secondo racconto invece accompagniamo Tobin, Il Duca e JP in una folle corsa alla Waffle house con un twister da consegnare.
Tra risate e incomprensioni vedremo nascere un nuovo amore.

E per finire c’è Addie la ragazza che ha fatto qualcosa di brutto e ne sta pagando le conseguenze, ma le sue amiche sono accanto a lei per aiutarla.
E tra maialini spariti e cellulari finiti tra le mani di un branco di ragazzine, anche lei troverà il suo lieto fine.

Tre stili diversi che si fondono benissimo tra loro regalando davvero delle ore gioiose e piene di sorrisi. Dei tre racconti ho trovato sicuramente più bello quello di Green perchè fra tutti mi ha fatta ridere di cuore. JP è un personaggio top, il mio preferito in assoluto e poi credetemi è geniale.

Consiglio il libro a tutti perchè credo faccia molto Natale e sia un concentrato di puro e sano divertimento.

Chicca

14 Risposte a “Questa volta leggo #25”

  1. Mi hai fatto venire voglia di leggerlo. Volevo vedere il film con mia figlia, ma lei ha preferito vedere un cartone. Forse la vera adolescente sono io. Buone Feste da Lea

  2. L’idea dei tre racconti che si intrecciano mi è piaciuta, ma alcuni racconti meritavano più approfondimento. E io non ho sopportato quella lagna di Addie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.