Questa volta Leggo #5 – L’uomo dei Tulipani

Questa volta Leggo #5

Cari Lettori,
eccoci giunti all’appuntamento numero 5 con la rubrica Questa volta Leggo nata da un’idea de La Lettrice sulle nuvole assieme a La Libridinosa e Le mie ossessioni librose.
Come per le precedenti volte abbiamo scelto, tramite sondaggio, un tema comune che ci terrà compagnia per tutto il mese di Giugno:

Prima di lasciarvi alla recensione del romanzo vorrei ringraziare tantissimo L’agenzia Letteraria Saper Scrivere  e l’autore Elia Banelli per avermi inviato l’ebook del libro di cui vi parlerò a breve.

L’uomo dei Tulipani
di Elia Banelli
Editore Alter Ego
Pagine 320

Descrizione
In una piccola città dell’Umbria una ricca signora muore in un incidente tanto sfortunato quanto improbabile: un vaso di fiori, caduto dal balcone di casa sua, la colpisce in testa, uccidendola sul colpo. L’appuntato Franco Laganà, inviato sul posto per archiviare il caso, scopre un dettaglio insolito accanto al corpo della vittima: un petalo di tulipano finto nascosto tra i fiori veri. Nonostante il parere contrario del maresciallo Urbani, Laganà non crede alla natura accidentale dell’evento, e finirà per imbarcarsi in un’indagine personale e clandestina, trovando sostegno solo in Rosanna, una poliziotta con cui, in passato, ha avuto una relazione tormentata. Mentre le indagini proseguono, un nuovo caso di cronaca squassa la tranquillità della cittadina: viene assassinato un celebre avvocato, avvelenato durante un ballo in maschera. Chi si nasconde dietro queste morti? Si tratta di due episodi casuali, in apparenza non connessi, oppure fa tutto parte di un piano? In una corsa rocambolesca contro il tempo e le apparenze, Laganà scoprirà l’esistenza di un disegno mostruoso e chirurgico, orchestrato da una mente tanto scaltra quanto brillante.

Recensione
Da sempre i tulipani sono il mio fiore preferito, li trovo armoniosi, delicati, il loro aspetto è gradevole alla vista e i loro colori catturano l’attenzione. In questo romanzo però il loro uso non è dei più felici, infatti vengono lasciati come segno distintivo in un omicidio mascherato da incidente.
Vittima un’anziana e ricca donna molto conosciuta nella sua città natale.
Uno degli agenti giunti sul posto comincia ad indagare caparbiamente e certo del suo intuito investigativo si mette contro il suo diretto superiore pur di scoprire cosa sia realmente accaduto.
Ma non fermatevi a queste poche righe per farvi un’idea di ciò che potete trovare all’interno del libro, perchè il romanzo di Elia Banelli è molto di più.

Una storia che vede molteplici protagonisti che con il passare delle pagine confluiscono verso una strada comune, dando vita ad un gioco fatto di incastri che prendono il via fin dalle prime pagine e che appaiono deliranti nella loro genialità.
L’autore ha saputo tratteggiare con maestria una serie di personaggi davvero notevoli, perfetti nelle loro imperfezioni e una storia complessa ma assolutamente lineare che coinvolge il lettore.
Belle le descrizioni dei luoghi in cui si svolgono gli eventi e che si intonanto con la storia narrata e ancor più bello il personaggio di Franco Laganà che ho apprezzato per la sua tenacia e costanza, e soprattutto per la sua umanità.

Un romanzo che mi ha letteralmente sorpresa e travolta, perchè nonostante la trama che fin da subito mi ha invogliata alla lettura, non credevo mi potesse appasionare così tanto. E invece Banelli ha fatto davvero un ottimo lavoro, costruendo un giallo dai toni soft, mai eccessivo ma di pregevole intelligenza.

Spero che l’autore si rimetta subito al lavoro e ci regali una nuova storia bella almeno quanto questa.

Lettura più che consigliata!

Chicca

Precedente Black Moon #1 - L'alba del Vampiro Successivo La Vetrina degli Scrittori #30 - Davide Bottiglieri

31 commenti su “Questa volta Leggo #5 – L’uomo dei Tulipani

  1. Erika Lettrice sfuggente il said:

    Ciao,
    devo dire che non rientra esattamente tra i miei generi preferiti, però sembra interessante perciò me lo segno!

Lascia un commento

*