Crea sito

Recensione doppia – Reid- Marconero

Recensione doppia – Reid- Marconero

Cari Lettori la scorsa settimana visto il clima di shopping mi sono regalata 2 novelle natalizie scritte da due autrici che adoro.
Una è straniera, l’altra invece italiana e di entrambe amo il modo di scrivere e i personaggi che creano. Una è Penny Reid che per Natale ci riporta dalle parti dei fratelli Winston, l’altra è bianca Marconero che ci regala una piccola anticipazione del suo 2020 letterario.
Rigorosamente in ordine di lettura comincio con il parlarvi di:

Che Barba il Natale
di Penny Reid

Descrizione
Un racconto ambientato nel mondo dei fratelli Winston, con due protagonisti inaspettati… per trascorrere un magico momento sotto il vischio, strategicamente sistemato dal geniale Cletus!

Recensione
Un anno è trascorso da quando Jennifer e Cletus hanno scoperto di essere innamnorati, molte cose sono cambiate soprattutto nella vita di una persona che in Questione di Chimica abbiamo conosciuto in una veste non proprio idilliaca,.
Non vi dirò di chi è ne chi sia il suo partner ma vi dirò che lo stile della Reid è sempre piacevole, coinvolgente e anche in poche pagine riesce ad incastrare tutti i tasselli al posto giusto.
Così tra dolci natalizi e vischio nascosto ovvunque, questo sarà un lieto Natale anche per una coppia alquanto improbabile.

Jacopo salva il Natale
di Bianca Marconero

Descrizione
Essere il punto di riferimento di tutta la propria famiglia può essere davvero impegnativo. Lo sa bene Jacopo Serristori che, alle soglie della Vigilia di Natale, viene ingaggiato da sua madre per completare l’acquisto dei regali e per occuparsi di Niccolò, il fratello perennemente confinato in zona punizione.

Essere la pecora nera della famiglia può essere davvero impegnativo. Lo sa bene Niccolò Serristori, troppo diverso dai suoi fratelli per sentirsi parte della famiglia, troppo arrabbiato con il padre per sentirsi amato. E in genere troppo impegnato a tirare di boxe per occuparsi di altro.

Essere fratelli può essere piuttosto complicato, quando si è diversi come il giorno e la notte, quando il Natale sta per arrivare e bisogna coalizzarsi, quando forse ci si sta innamorando della stessa ragazza, o forse si ha solo paura che accada.

Recensione
Com’è il Natale in casa Serristori?
Con quattro figli maschi e due genitori come Brando ed Agnese sicuramente sarà memorabile, primo perchè gli anni trascorsi dal romanzo Un maledetto lieto fine sono ben 15, secondo perchè Bianca ci racconta di Jacopo il primogenito di casa e di suo fratello Niccolò. Loro due così diversi e complicati come i loro genitori.

Nico mi ricorda molto suo padre, non solo nei gesti ma anche nel carattere. Jacopo per contro è molto più simile a sua madre con quell’indole pacifica e tranquilla.
In un’alternanza a due le pagine scorrono veloci, forse troppo e sono rimasta incantata davanti ad un racconto ricco, emozionante he da un accenno a ciò che potremo aspettarci in un futuro spero non troppo lontano.

Questi due ragazzi sono delineati meravigliosamente e trovare accanto a loro vecchi amici come Giamaica e Pier è stato davvero dolcissimo.
In poche pagine Bianca ha condensato di tutto, mi ha incuriosita, mi ha emozionata e mi ha fatto per l’ennesima volta venire male al cuore per non dire al fegato.
E adesso non mi tocca che aspettare perchè il 2020 sono certa ci riserverà tante altre gioie.

Chicca

4 Risposte a “Recensione doppia – Reid- Marconero”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.