The coffee Booktag

The coffee Booktag

 

Buongiorno Lettori,

ma voi lo sapete quanto ci piacciono i Book Tag? Immagino che ve ne siate fatti un’idea ormai, visto che io e le mie amiche Chiara La Lettrice sulle Nuvole, Dolci Le mie Ossessioni Librose, Erica Libri al Caffè e Manuela Letture a Pois ve ne proponiamo sempre di nuovi e vari.

Quello di oggi, scovato da Chiara sul Blog di Gresi – Sogni D’Inchiostro, unisce due delle nostre passioni comuni Romanzi e Caffè, potevamo mica lasciarcelo sfuggire? Direi proprio di no! Soprattutto perchè la nostra comandante ha caffeina nelle vene 😀

Prima di svelarvi le mie risposte, voglio però citare una frase che ho letto proprio sul blog di Gresi e che ho trovato davvero poetica:

I libri sono un po’ come il caffè, una forma indistinta che nemmeno il fragore del mondo può ridimensionare

Tutti pronti?

Caffè nero: Un libro intenso e difficile da digerire

Questa domanda mi ha messa in serie difficoltà perché detto sinceramente non sono riuscita subito ad associarlo ad un libro. Ci ho riflettuto davvero tanto e alla fine ho scelto il mio cuore cattivo di Wulf Dorn che mi ha colpita positivamente proprio per la sua storia così intensa ma al tempo stesso è stato faticoso da digerire proprio per ciò che ha dovuto vivere la protagonista.

Caffè macchiato: Romanzo famoso e apprezzato

Diventato famoso grazie anche alla versione in film per Netflix Il club del libro e della torta di bucce di patata di Guernsey mi è davvero tanto piaciuto.

Cioccolata calda: Romanzo preferito da bambina

Quando io ero bambina (non nel paleolitico ma quasi) in giro si trovavano solo i classici, quindi la mia scelta, cade su uno di loro. Il Libro Cuore di Edmondo De Amicis, iniziato a leggere per mio puro diletto e sempre amato.

Espresso doppio: Romanzo che mi ha tenuto incollata alle pagine

Facendo una panoramica veloce degli ultimi libri letti quello che di sicuro mi ha tenuta incollata alle pagine è stato ILLUMINAE file_01 di Amie Kaufman e Jay Kristoff

Latte macchiato: Romanzo lungo e pesante

Il primo che mi viene in mente è La Cattedrale del Mare, che ho letto anni fa e che ho sicuramente apprezzato ma è di certo un libro lungo e pesante.

Starbucks: Romanzi che vedi ovunque

Questo credo dipenda molto dal periodo, infatti ci sono stati periodi in cui ovunque vedevo le serie della Todd, della McGuire, piuttosto che della Armentrout, però quelli che realmente sono in ogni dove – ormai il merchandising è folle in quel senso – sono sicuramente i romanzi di JK Rowling. Harry Potter vi dice nulla?

Caffetteria hipster: Romanzo di un autore poco conosciuto

Io non so se sia poco conosciuta, fatto sta che io ho scoperto l’autrice Chiara Panzuti proprio grazie al suo Absence. Il gioco dei quattro.

Il solito: Romanzo comprato impulsivamente perché consapevole che l’avrei apprezzato

Sicuramente La fragilità degli angeli di Gigi Paoli, dopo aver letto ed amati i primi due romanzi con protagonista Carlo Alberto Marchi, ho comprato il terzo di getto, senza nemmeno leggere la trama.

Decaffeinato: Romanzo che mi ha un po’ deluso

Sono la voce fuori dal coro ma io purtroppo non ho amato particolarmente Il libro Ci vediamo un giorno di questi di Federica Bosco

Miscela perfetta: Romanzo preferito

Non esiste che io scelga un solo libro come mio preferito perché sono tanti i romanzi che ho amato e che mi sono rimasti nel cuore. Diciamo che più che una miscela perfetta io ho tante miscele preferite.

Cosa ne pensate? Concordate con qualcuna delle mie scelte? Oppure differite completamente?
E le mie amiche cosa avranno risposto? Scopriamolo insieme!

Le mie ossessioni librose
Letture a Pois
Libri al caffè
La Lettrice sulle nuvole

Comunque sia, se vi trovate a passare dalle mie parti io un caffè insieme a voi lo bevo volentieri!

Alla prossima.

Chicca

 

Precedente Absence #2 Successivo Il cuore della tempesta

22 commenti su “The coffee Booktag

  1. Sabrina T. il said:

    Uhm ma sai che non abbiamo in comune neanche un libro? Ne conosco parecchi di quelli che hai citato ma non li ho mai letti, a parte Cuore che era una tappa obbligata ai miei tempi…la prossima volta che sei dalle mie parti un bel caffettino non ce lo leva nessuno ;))

  2. Ma che carino questo tag!! *_* Del libro Cuore quando ero piccola avevo un’edizione bellissima, che adoravo, con un sacco di illustrazioni, e che leggiucchiavo spesso, ma non sono mai andata oltre la metà, o almeno credo… Dovrei decidermi a recuperarlo e a leggerlo come si deve!

Lascia un commento