Tu leggi? Io scelgo #14

Tu leggi? Io scelgo #14

Buongiorno Lettori,
ritorna anche a giugno la rubrica Tu leggi? Io scelgo! che nasce grazie all’unione delle menti di Chiara La Lettrice sulle nuvole e R. del blog Niente di personale.
Questo mese ho scelto il romanzo La vendetta delle single dal blog di Giorgia Un Viaggio nei libri
Prima di parlarvi del romanzo, ecco il calendario del mese

La vendetta delle single
di Tracy Bloom

Descrizione
Suzie Miller cura la rubrica della posta del cuore per una rivista di successo. Ogni giorno dà consigli a decine di lettori che chiedono il suo aiuto per risolvere i problemi amorosi. Ma quando viene mollata nel modo peggiore possibile – che razza di uomo lascia una donna con un sms dopo esserci andato a letto? – decide che è arrivato il momento di fare qualcosa. Suzie vuole vendicarsi per tutte le volte in cui le hanno spezzato il cuore, mettendola da parte, e ha intenzione di dimostrare che è perfettamente in grado di rendere pan per focaccia. I suoi metodi sono imprevedibili, ma l’umiliazione è garantita… ed è su larga scala. Determinata a portare avanti il piano, comincia a suggerire anche a chi scrive alla sua posta del cuore modi stravaganti per reagire. E le lettere si moltiplicano: tutti vogliono i consigli della Cara Suzie. Al culmine del successo, felicemente single, ha raggiunto il suo obiettivo. O così le sembra, almeno finché un uomo le fa mettere di nuovo tutto in discussione…

Recensione
Benchè siamo quasi alla fine del mese, ho letto questo romanzo ad inizio giugno perchè volevo portarmi avanti con le rubriche del blog ma fin dalle prime pagine mi sono resa conto che sarebbe stata una di quelle faticacce immani per come il libro si è presentato.
Due i protagonisti della storia Suzie, giornalista (ma davvero?) e Drew suo collega, la prima cura una sorta di posta del cuore, il secondo non ho ben capito che tipo di giornalista sia.
Suzie alla “veneranda” età di 36 anni si sente una zitella, soprattutto dopo che il suo compagno, l’ha mollata con un sms.
Dopo pagine e pagine di lamenti la donna decide di dare una scossa sia alla posta del cuore che alla sua vita mettendo in atto un piano di vendetta contro i suoi ex, colpevoli di averla fatta soffrire, il tutto con l’aiuto di Drew che deve barcamenarsi tra una sciroccata qual è Suzie e quel freddo ghiaccolo che si ritrova per fidanzata.
Da qui in poi assistiamo ad un escalation del nulla. Suzie si esalta a fare del male a uomini che non vede praticamente da una vita, anzichè darsi una svegliata e rendersi conto che essere single non è la cosa peggiore che possa capitare ad una persona.
Dall’altra parte Drew sembra un emerito allocco, si fa praticamente comandare a bacchetta da Emily (sua fidanzata) e da Suzie, che più di una volta lo mette in completo imbarazzo.

In questo disfacimento totale l’unico personaggio che salverei è Toby, migliore amico di Drew, scanzonato e divertente dà un po’ di vigore ad una storia che non decolla ed è scritta a mio avviso in maniera superficiale.
L’autrice non approfondisce nulla, si limita a rimanere sul vago in ogni circostanza, mettendo in piedi un teatrino che anzichè divertirmi, mi ha solo annoiata.
Nemmeno le lettere alla posta del cuore, che aprono i capitoli del romanzo, sono riusciti a convincermi, li ho trovati sciocchi e qualche volta inutili.

Come avrete capito, dopo questa lettura, non mi sono scoperta fan di Tracy Bloom anzi, e dubito in futuro di voler leggere altro di lei.

Chicca

Precedente Intervista con le Vamp Blogger #1 Successivo GdL - Half Bad Presentazione

21 commenti su “Tu leggi? Io scelgo #14

  1. Erica Libri al caffè il said:

    Mi dispiace che la lettura non sia stata bella ma la lista di libri da leggere non si allunga questa volta…evviva,

  2. Silvia il said:

    L’ho letto lo scorso anno, il libro in sé mi piacque parecchio, sicuramente adatto alla stagione estiva quando si cercano lettura leggere.

  3. Beth Book il said:

    Qualche mese fa lo avevo recuperato in ebook, ma sono arrivata ad un terzo della lettura e poi l’ho abbandonato senza rimpianti con la netta sensazione che non me ne importasse nulla né della storia né dei personaggi e vedo non ha deluso solo me!

  4. Desirèe Melano il said:

    Eh per carità! E dire che dalla trama sembrava anche carino. Grazie mille perchè la tua recensione mi ha salvato! 🙂

Lascia un commento