Un marito per la mamma

Un marito per la mamma: A Natale esprimi un desiderio
di Susy Tomasiello

E mentre in tv danno mille film natalizi io preferisco dedicarmi alla lettura che questa volta è perfettamente in tema!

Descrizione
Jack ha nove anni. Vive insieme a sua madre e al suo cane Chuck a Farmy Cooke, presto si festeggerà il Natale e lui ne è entusiasta. Un giorno però, ascolta una telefonata della nonna e scopre che la mamma avrebbe bisogno di un marito. Complici i suoi amici, Paula e Steve, Jack stilerà una lista ed esprimerà anche un desiderio alla Stella più lucente in cielo.
Il giorno dopo in città arriva Mick, uno straniero, e Jack pensa che lui potrebbe essere il candidato ideale. Ne è davvero convinto, ma anche Jonathan, il capo della mamma, si rivela essere una persona gentile e molto affidabile. E se la Stella gli avesse indicato la strada sbagliata? E se si fosse sbagliato a scegliere? Jack non sa come fare per risolvere le cose, soprattutto quando suo padre torna a casa inaspettatamente. E’ a quel punto che il Natale aiuterà il piccolo Jack a risolvere ogni cosa. La magia del Natale, infatti, farà in modo che ogni desiderio si avveri anche quelli che Jack credeva irrealizzabili.

Recensione
Una favola di Natale fa sempre bene soprattutto quando il protagonista è un bambino dolce come Jack Harper, 9 anni e tanta voglia di rendere felice sua madre.
In che modo? Trovandogli un marito ovviamente!
Così con la complicità dei suoi amici Steve e Paula si mette alla ricerca del miglior candidato possibile, impegnandosi a fondo ma soprattutto imparando tantissimo dalle persone che lo circondano.

Un marito per la mamma è il primo libro che leggo di Susy, benchè sia da un bel po’ che la seguo come blogger. Diversamente dai suoi precedenti romanzi – che ora sono ancor più curiosa di scoprire – la storia è narrata in prima persona da un bambino che si rivolge al lettore come fosse suo compagno in questa avventura natalizia.
Il racconto è dolce, scorre bene e i personaggi danno un senso di casa e calore; uno dei pregi è proprio il sentirsi parte della vita di Jack e guardare il mondo con gli occhi da bambino ti fa vedere tutto con più innocenza.

Ho però anche riscontrato un po’ di errori dovuti alla mancanza di un buon editing che mi rendo conto essere uno dei problemi legati a chi scrive libri auto pubblicati. Nulla di eclatante, però al colpo d’occhio di un lettore allenato si notano subito, questo non mi ha tolto comunque il piacere della lettura.

Così cari Lettori se amate il Natale il romanzo di oggi fa al caso vostro!

Buona lettura
Chicca

Precedente Libravvento - Giochino nr. 18 Successivo Il cacciatore di sogni

4 commenti su “Un marito per la mamma

  1. Ciao! 🙂 La trama del romanzo sembra quella da classico film di Natale, ma non lo dico in senso negativo. Non conoscevo il libro, ma la tua recensione fa ben sperare! 🙂 La copertina non mi piace per niente, e se non fosse stato per la tua recensione non l’avrei mai preso in considerazione (a volte sono schifosamente superficiale, lo so!) ma sono contenta di aver scoperto un nuovo libro interessante 🙂

    • librintavola il said:

      ciao Sianna che bello rileggerti. Quest’ultimo mese è stato una catastrofe faccio una fatica immane a guardare i blog che mi piacciono 🙁 speriamo a gennaio vada meglio

    • librintavola il said:

      Susy per me è stato un piacere davvero! gli errori si possono correggere e credimi spesso anche i libri editi da CE grosse sono infarciti di errori grossolani che fanno storcere il naso.
      Spero di leggere presto un altro tuo romanzo.

Lascia un commento

*