Stay. Un amore fuori dal tempo

Stay. Un amore fuori dal tempo
di Tamara Ireland Stone

Stay
Stay

Descrizione
Anna e Bennett non avrebbero mai potuto incontrarsi: lei vive nel 1995 a Chicago, lui nel 2012 a San Francisco. Ma Bennett si ritrova nel 1995 perché può viaggiare nel tempo, pur con il divieto di cambiare il corso degli eventi, per cercare sua sorella che si è perduta in una dimensione temporale sbagliata. Ma se un battito di farfalla può provocare un uragano all’altro capo del mondo, cosa potrà provocare un sentimento potente come l’amore che nasce con diciassette anni di anticipo? Anna e Bennett si perdono e si ritrovano incrociando i loro destini paralleli, ma dovranno trovare il modo di fermare la corsa dell’orologio che ticchetta nelle loro esistenze. Quanto sono pronti a perdere? Quali conseguenze saranno disposti a sopportare, alterando gli eventi che li circondano?

Recensione
In questi giorni ero alla ricerca di un libro che ho intravisto su qualche blog di cui ho solo vaghi ricordi, l’autore è italiano ma di più non so, quindi addentrandomi nei vari siti che vendono libri, e-book eccetera per cercare di trovare questo ago nel pagliaio, mi è tornato sotto gli occhi – e in mente – Stay di Tamara Ireland Stone quindi sono andata a riguardarmi i miei appunti e ho deciso di scrivere una breve recensione del libro.

Chicago 1995, Anna ha 16 anni, è carina, intelligente e giovane. Bennett di anni ne ha 17 anche lui carino, intelligente e giovane.
Anna e Bennett si conoscono, si riconoscono e si innamorano, ma questo loro amore non può essere come tutti gli altri perchè Bennett ha un segreto, lui è un viaggiatore, salta di epoca in epoca stando attento a non cambiare nulla di quello che sarà il futuro.
Per Anna è difficile capire il suo modo di fare, una volta gentile e premuroso e un’altra sfuggente, misterioso e per certi versi scontroso soprattutto nei suoi confronti. Ma Bennett ha una missione, ritrovare sua sorella sparita durante uno dei suoi salti e poi dovrà tornare nel 2012 l’anno in cui lui sta vivendo la sua adolescenza.
Ma in circostanze come questa è il cuore che decide cosa sia giusto e cosa sia sbagliato, e così seppur tra tante difficoltà Anna e Bennett cominciano a vivere la loro storia d’amore.

Il tema dei viaggi nel tempo è molto affascinante, ma credo sia al contempo molto difficile da spiegare e gestire, l’autrice infatti nel corso del libro non da motivazioni chiare sul come sia possibile una cosa del genere, ma fa affidamento principalmente sull’aspetto romantico del romanzo, che va benissimo, ma lascia molte lacune dal punto di vista spazio-tempo.
Il finale di questo che inizialmente doveva essere un libro autoconclusivo, lascia spazio all’immaginazione dei lettori, ognuno può scegliersi il futuro che preferisce ma ad oggi è uscito un secondo volume Away che vorrei ovviamente leggere per saperne un po’ di più.
Stay è rivolto ad un pubblico giovane che ama le storie romantiche e che non si fa troppe domande riguardo l’aspetto “paranormale/fantasy” del libro ma nonostante ciò è un romanzo carino che mi ha fatto passare delle piacevoli ore di lettura.

Chicca
Away

Precedente Gnocchetti al sugo Successivo Ladri di sogni. The Raven Boys

Lascia un commento

*